Crea sito
Scampoli di vita

dignità

Il senso del dolore

Il senso del dolore

Stretto in una morsa tra lo stomaco e il cuore, un sospiro che sente solo chi lo vive sale dal cuore, dalla parte più profonda del tuo essere, cercando di capire il senso del dolore, come un fiato di vento, come l’ultimo filo di brezza prima che qualcosa succeda, o forse non succeda per niente; come una raffica di aria arida che asciuga un’anima già secca, o così a me pare. Come un’unghiata di vento freddo che non ti aspetti e che gela il pensiero, la parola, quella speranza. Una cosa per volta o tutte insieme, che fa più male ancora.

Un cuore di burro

Un cuore di burro

Ci sono momenti in cui mi sento di burro dentro, di fuori fintamente deciso ad assumere una forma precisa; ma quello che gli altri vedono è un’illusione. Il viso atteggiato ad un’espressione neutra, ed oggi finalmente nessuno mi chiede “Cos’hai?”. Ci sono riuscito, mi lasciano in pace. Ho dato al mio essere un contorno definito che regge solo da lontano, solo agli sconosciuti. Ma mi porto dentro un cuore di burro.