Crea sito
Scampoli di vita

fiato

Con il fiato sospeso

Con il fiato sospeso

Era un pomeriggio caldo di una lunga giornata, in un giorno che si era fatto largo a spallate tra le mille cose della vita, come quando tra la folla si cerca di avanzare verso la meta, ed occorre inventarsi lo spazio per passare perché per tutta quella gente sei semplicemente uno in più nella mischia. Ecco, sono riuscito. Che bella sensazione un po’ di spazio attorno a me; sento i miei pensieri che come i suoni si perdono in lontananza, non più affollati sul palcoscenico della mia anima a contendersi la mia attenzione, uno più faticoso dell’altro…

Tirare il fiato

Tirare il fiato

Sentirsi come una pianticella un po’ avvizzita che non ha acqua a sufficienza, e china un po’ il capo perché ne vorrebbe un po’ di più ma non riesce più ad arrivarci, è ancora piccole e ha le radici corte. Oppure come quando cerchi di gestire giornate piene, che giocavi da bimbo e alla fine c’è solamente roba in giro; ma nessun adulto che ti rimette a posto i giochi per il giorno dopo; e forse non è stato nemmeno giocare quello che hai fatto questa volta…