Crea sito
Scampoli di vita

La linea dei tuoi limiti

Sono proprio questi i tuoi limiti, che pure senti come un peso e come quel bicchiere sempre mezzo vuoto; proprio loro ti tratteggiano e ti delimitano, definendoti nel corpo e nello spirito, nel tuo carattere e nei tuoi talenti, nelle tue paure e nel tuo coraggio.

Forse a giorni ti senti come quei cartoni animati disegnati con due semplici tratti di penna, altri giorni come un paesaggio di Miyazaki pieno di colori, con una storia tutta da inventare e tante difficoltà da sueprare. Ma quei tratti sottili ti contengono.

Altrimenti sarebbe un caos indistinto senza senso, una figura dai bordi sfumati come la nebbia che – in realtà – non vuole diventare precisamente nessuno.

© Edmondo F.

La linea dei tuoi limiti

6 pensieri su “La linea dei tuoi limiti

  1. Sarindi

    “Limiti che ci definiscono…in un caos indistinto” che un senso ce l’ha…anche se non lo capiamo…come la nebbia che vuole rimanere nascosta…perché nel suo nascondersi, rivela se stessa….grazie per questa tua riflessione…!

Un commento se vuoi...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: