Crea sito
Scampoli di vita

Chi l’avrebbe mai detto

Succede, quando esce dagli schemi. Succede, quando non te lo aspetti. Succede, quando magari ne avresti proprio bisogno. Succede.

Un gesto inaspettato, una cosa pensata e fatta trovare lì. Ci ha pensato. Mi ha pensato. Non l’avrei mai detto. In quel momento senti qualcosa dentro di te che si slega, si libera, e prende il volo, perché ti senti meno solo. Senti il rumore di un sasso pesante che ti portavi addosso che cade a terra e si rompe, perché hai capito che sei stato il destinatario di una intenzione precisa, che non è stata frutto del caso. Ti senti raggiunto da un piccolo etereo proiettile che non ferisce ma colpisce.

Forse è una coincidenza, o forse no. Mille pensieri, mille stati d’animo. Ma sopra tutte queste considerazioni una luce nuova illumina un pezzo del tuo cammino, e questa volta il tratto di sentiero da prendere lo vedi bene. E sai che è quello giusto. Forse si chiama gratitudine quella che provo ora, che mi racconta della spontaneità dei gesti e delle intenzioni che nasce nel profondo della dell’anima, in quel posto segreto al confine tra l’uomo e Dio.

Non tutto è perduto, anima mia, perché in quel non-luogo tra cielo e terra che si chiama libertà, possono germogliare nel silenzio fiori di inattesa bellezza.

© Edmondo

Un commento se vuoi...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: